Rapid Produzione

LA GAMMA DI PRODOTTI TORAB PER IL SISTEMA CAPPOTTO

Isolanti e componenti per il sistema cappotto d Hq

Il sistema a cappotto

Il sistema d’isolamento all’avanguardia, che rispetta il benessere abitativo garantendo sicurezza, comfort e sostenibilità.

I prodotti Torab sono indicati per il sistema ETICS (External Thermal Insulation Composite System).

ETICS è un sistema multistrato di elevata qualità, certificato a livello europeo per l’isolamento termico dell’involucro dell’edificio, raccomandato sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni.

Attraverso questo metodo è possibile isolare l’edificio termicamente e acusticamente mediante pannelli in lana di roccia che vengono fissati al perimetro murario tramite l’utilizzo di specifici componenti di incollaggio e ancoraggio. Una rete d’armatura in fibra di vetro viene posata sulla superficie isolante per favorire l’adesione e la distribuzione dell’intonaco e del rasante al sistema.

Cosa garantisce

Tutti i vantaggi

La tecnologia del sistema offre diversi vantaggi e permette di raggiungere alti livelli di prestazioni in termini di funzionalità e durabilità.

Protezione in caso di incendio

La lana di roccia è classificata come incombustibile in classe A1, dunque mantiene la propria stabilità sotto alte temperature in maniera prolungata nel tempo

01

Isolamento acustico

Le fibre intrecciate della lana di roccia assicurano un elevato assorbimento acustico e resistenza all’aria

02

Resistenza meccanica

La lana di roccia è resistente sia alla compressione che alla trazione e mantiene quindi un’ottima stabilità dimensionale al variare delle condizioni climatiche

03

Permeabilità al vapore

Grazie alle caratteristiche di traspirabilità del materiale evita la formazione di condense e di muffe

04

Risparmio

Un’adeguata coibentazione assicura un’ottima classe energetica che permette di risparmiare sulla bolletta energetica

05

Riduzione delle emissioni CO2

L’isolamento termico tramite ETICS migliora la classe energetica degli edifici riducendo l’utilizzo di risorse non rinnovabili, diminuendo i consumi energetici e le emissioni di CO2

06
Torab

Approfondimento superbonus

L’agevolazione che eleva gli incentivi fiscali fornendo ottime opportunità per la realizzazione di progetti di ristrutturazione.

Il Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 ha introdotto una serie di novità ed incentivi, tra cui l’elevazione al 110% dell’aliquota di detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di riqualificazione energetica.

I lavori di isolamento dell’edificio rientrano tra gli interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica a condizione che interessino l’involucro dello stabile per almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell’immobile e che permettano di ottenere un avanzamento di almeno due classi energetiche rispetto a quella di partenza.

Per ottenere il superbonus è fondamentale adempiere ai requisiti di legge, tra cui il rispetto dei Criteri Minimi Ambientali (CAM) e dei massimali di costo, i quali variano a seconda della tipologia di intervento e fanno riferimento a prezziari regionali o al prezzario DEI – Tipografia del genio civile.

Il Superbonus è rivolto ai condomini e alle persone fisiche che sono al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa, arti o professioni, che possiedono o detengono l’immobile oggetto d’intervento. Possono inoltre usufruire del superbonus istituti autonomi case popolari (IACP), le cooperative di abitazione e gli enti del terzo settore, ovvero onlus, associazioni di volontariato e organizzazioni di promozione sociale. Infine, hanno accesso agli incentivi le associazioni sportive dilettantistiche limitatamente ai lavori destinati agli immobili o parte degli immobili adibiti agli spogliatoi.

Per sfruttare questa opportunità è indispensabile accertarsi che i prodotti rispettino tutti i requisiti richiesti. TORAB, quale partner affidabile, può garantire la qualità dei prodotti e le certificazioni necessarie per poter accedere a tutte le agevolazioni di cui sopra.

I Criteri Ambientali Minimi (CAM)

I principi sostenibili a cui attenersi per lavorare nel rispetto dell’ambiente che ci circonda.

Il Decreto dei Criteri Ambientali Minimi pubblicato dal Ministero dell’Ambiente a tutela del territorio e del mare in data 11 ottobre 2017, aggiorna i DM del 24 dicembre 2015 e del 11 gennaio 2017 e stabilisce nuovi parametri per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione degli edifici pubblici.

Per i materiali edili gli articoli di riferimento definiscono i seguenti requisiti:

  • Il contenuto di materiale riciclato o recuperato nei materiali utilizzati per l’edificio deve essere almeno il 15% (in peso) sul totale di tutti i materiali utilizzati (Art. 2.4.1.2);
  • Non è consentito l’utilizzo di prodotti contenenti sostanze ritenute dannose per lo strato d’ozono (Art. 2.4.1.3);
  • I componenti edilizi devono essere sottoposti a demolizione selettiva ed essere riciclabili o riutilizzabili a fine vita (Art. 2.4.1.1.);
  • I rifiuti non pericolosi generati durante la demolizione o rimozione degli edifici devono essere riutilizzabili per almeno il 70% del totale (Art. 2.5.1);

In particolare, gli articoli dedicati agli isolanti termici ed acustici indicano i seguenti criteri da rispettare:

  • non devono essere prodotti utilizzando ritardanti di fiamma che siano oggetto di restrizioni o proibizioni previste da normative nazionali o comunitarie applicabili;
  • non devono essere prodotti con agenti espandenti con un potenziale di riduzione dell’ozono superiore a zero;
  • non devono essere prodotti o formulati utilizzando catalizzatori al piombo quando spruzzati o nel corso della formazione della schiuma di plastica;
  • se prodotti da una resina di polistirene espandibile gli agenti espandenti devono essere inferiori al 6% del peso del prodotto finito;
  • se costituiti da lane minerali, queste devono essere conformi alla nota Q* o alla nota R di cui al regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) e s.m.i.;

Per informazioni di carattere tecnico o commerciale, puoi contattarci tramite i seguenti recapiti o compilando il modulo nella pagina Contatti.

SEDE OPERATIVA ED AMMINISTRATIVA

Via Passo di Napoleone, 874 A - Volargne (VR)
+39 045 72 35 201 +39 045 82 40 051
info@torab.com torab@pec.it